Il nostro sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare consideriamo accettato il loro utilizzo – per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy

News

martedì 2 giugno 2015
Oggi vi vogliamo parlare di uno dei nostri produttori, Corticelli, panificio-macelleria presente nel territorio bergamasco da quattro generazioni. Bontà e qualità, ma anche prodotti tipici del territorio: il formaggio branzi e la bresaola orobica.
mercoledì 25 marzo 2015
Orecchiette Senatore cappelli al profumo di pomodoro e basilico con spada e stracciatella di bufala. Linguine al limone con mazzancolle e pistacchio di bronte. Buon Appetito!
pagina 1 di 7 >
25/03/2015

LE RICETTE DI GIANFRANCO... MESE DI MARZO!

ORECCHIETTE SENATORE CAPPELLI AL PROFUMO DI POMODORO E BASILICO CON SPADA E STRACCIATELLA DI BUFALA.

Per 4 persone:
350 g di Orecchiette con Grano Senatore Cappelli del Pastificio Suma
200 g di Pesce Spada
15 Pomodirini Pachino dop
150 g stracciatella di bufala
Basilico qb
1 spicchio d’aglio
Sale
Olio

Procedura:
Mentre l’acqua bolle, tagliare il  pesce spada a cubetti. Buttare le orecchiette e saltare in padella con un filo d’olio, profumato all’aglio, i pomodorini tagliati in 4 con qualche fogliolina di basilico fresco. Quando la
pasta è quasi pronta aggiungere il pesce spada al sugo (dovrà cuocere per 2 o 3 minuti circa) e salare.
Scolare e saltare la pasta in padella con gli altri ingredienti. Impiattare e aggiungere a freddo la stracciatella di bufala a piacere.

 

 

LINGUINE AL LIMONE CON MAZZANCOLLE E PISTACCHIO DI BRONTE
 
Per 4 persone:
350 g di linguine al limone del Pastificio Suma;
16 mazzancolle;
1 limone biologico;
pistacchio di bronte qb;
vino bianco qb;
olio;
sale.

 

Preparazione:

Tostare in una padella antiaderente calda i pistacchi di bronte e tritarli col mixer riducendoli in granella. Mentre l’acqua comincia a bollire, sgusciare e pulire le mazzancolle. Buttare le linguine al limone e nel frattempo fare cuocere con un filo d’olio le mazzancolle finchè non diventano belle rosse, salare e sfumare con un po’ di vino bianco. Quando la pasta è pronta saltare in padella con i gamberi e la granella di pistacchio. Impiattare e a piacere aggiungere della zest di limone.

 


Prodotti in evidenza